pulizia-della-lingua

Pulizia della lingua contro l’alitosi

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Soffrire di alitosi è un disturbo imbarazzante che può avere anche fastidiosi riscontri negativi sulla vita sociale e minare la tua sicurezza. Puoi fortunatamente eliminarlo alla radice ma non prima di averne scoperto le possibili cause fra le quali, non di rado, eventuali problemi a denti e gengive.

Curare le patologie dentarie è sicuramente utile anche per eliminare il disagio dell’alito cattivo ma è bene prendere atto che una accurata e quotidiana pulizia della lingua dà risultati più che soddisfacenti anche su una bocca assolutamente sana.

 

 

Alito cattivo e batteri

La quotidiana igiene orale condotta su denti e gengive, se pur eseguita accuratamente, non è sufficiente. La lingua, lungo tutta la sua superficie, è ricoperta da una patina di muco sottile ma insidiosa, dal momento che è l’habitat ideale dei batteri responsabili dell’alito cattivo.

La proliferazione batterica porta con sé la produzione di gas volatili solforati ai quali va attribuito il problema. Il processo, esteso all’intera superficie linguale, è più intenso nella zona dell’attaccatura, proprio in prossimità della gola dove la pulizia, oltre a essere più difficoltosa, è anche responsabile di fastidiosi conati involontari. Malgrado questo disagio e con un po’ di pratica è meglio munirsi di spazzolino e provvedere a una corretta igiene linguale.

In caso contrario è bene sapere che con una normale pulizia dentale domestica puoi rimuovere solo il 25% dei gas solforati.

 

 

Come procedere per una corretta igiene della lingua

Lo spazzolino è sicuramente il tuo migliore alleato ma evita di utilizzarlo con una pressione eccessiva che potrebbe provocarti dolorose abrasioni. Procedi con delicatezza ed estrai il più possibile la lingua, così da poterla pulire anche nella zona posteriore.

Puoi rendere più semplice e immediata l’operazione utilizzando uno spazzolino dotato sul dorso di un raschietto appositamente concepito per la pulizia linguale o, ancora meglio, usando un nettalingua. Con un po’ di esercizio l’uso di questo strumento diventerà semplice. Una volta messi in atto questi consigli è comunque opportuno sottoporsi due volte all’anno a una seduta di igiene dentale professionale.

Scongiurerai ogni problema di alito cattivo e ti assicurerai un sorriso sano e accattivante.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi